I GATTI MEZZI
03/08/2010 Piazza della Chiesa, Castelnuovo Val di Cecina, loc. Montecastelli Pisano

Immagine



“Ci garba Pisa, questa città a cavallo d’un fiume, questo paesone che non è un paesone ma nemmeno una città.
Ci garba Pisa perché ci prefuma di pesce ma anco della terra de’ ‘ampi,
Ci garba Pisa perché va di volata ma segue ‘ tempi delle su’ mura e de’ su’ lungarni.
Ci garba le gente di Pisa perche sanno sempre ‘osa dì’ e perché s’indava ‘n villeggiatura ‘o Fenici.”

I Gatti Mézzi nascono nel 2005 dal connubio artistico tra due pisani doc: Tommaso Novi, pianista, cantante e fischiatore d’eccellenza, e il chitarrista-cantante Francesco Bottai. Ad unirli è la passione per un tipo di composizione ironica, sperimentale, colta e irriverente ai limiti del goliardico che scivola su melodie che spaziano dal jazz allo swing passando per le sonorità della più raffinata musica popolare. Un mondo musicale di riferimento composto da grandi nomi della musica italiana come Giorgio Gaber, Paolo Conte, Fred Buscaglione e il jazz francese manouche alla Django Reinhartd.
‘Roba da gatti mézzi’, dicevano i nostri padri per sottolineare la scabrosità e la bassezza di una situazione ai limiti del dignitoso. La peggior cosa che possa capitare ad un gatto è essere sorpreso da un diluvio in un vicolo di notte o una piena del fiume in città. L’immagine evocativa di due gatti infradiciati scorazzanti in un vicolo notturno alla ricerca di una lisca o di una compagna in calore è l’idea che ci ha affascinato per raccontare una Pisa borghese, globalizzata e tecnologica che si sta dimenticando dei propri vicoli bui e puzzolenti, dei suoni e dei rumori che li animano e dei loro abitanti secchi e spelacchiati che vivono fra un miagolio d’amore e uno di disperazione’

Line up:
Francesco Bottai: chitarra e voce – guitar, vocals
Tommaso Novi: pianoforte, voce e fischio – piano, vocals, whistle

www.myspace.com/igattimezzi


Mangiare a Castelnuovo Val di Cecina
Dormire a Castelnuovo Val di Cecina

Viva il LIVE

Tutti i concerti di oggi in Toscana

Musicastrada Festival 2010