Salutiamo i premiati e tutti i partecipanti della premiazione di Fotografando la Musica 2011

foto di Patrizia Bernini

Fare un mestiere come il nostro, operatori culturali nel 2011 in Italia, è un po’, diciamolo pure, da masochisti…

Ma nonostante questa verità (assoluta) c’è anche da dire che chi più soffre per raggiungere certi risultati alla fine ne gode anche tanto.
Sabato 5 Novembre presso la Sala Consiliare del Comune di San Miniato (Pisa), ci siamo presi una di quelle (rare) soddisfazioni che fanno sì che il nostro mestiere possa ancora esser portato avanti.
Vedere una sala così gremita con gente arrivata da Abruzzo, Piemonte, Lazio, Emilia Romagna e naturalmente Toscana ci fa pensare che alla fine qualcosa di buono lo si fa anche noi!!!
Ma ancora più bella è stata l’atmosfera così cordiale, rilassata e partecipata che ha avuto il pubblico. Non c’era distinzione fra premiati e chi consegnava il premio. Questi sono i momenti in cui si capisce che, nonostante la nostra società affermi continuamente il contrario, la gente ha voglia di vedersi, conoscersi  e parlare.
Scusate il divagazione filosofic-poetic, ma alle volte proprio ci vuole!

Ma passiamo ai doverosi ringraziamenti e quindi prima di tutto ai premiati che sono venuti (e che vedete nella foto):
Luigi Carrieri, 
Patrizia Galliano, 
Mariano Mellini, Paride Bucco, Simona Fossi, Massimo Lucarelli, 
Laura Bertolini, Patrizia Bernini, Giuliano Fabbrini, Alessandro Solimani, Michela Biagini e Lorena Anelli.

Tutto il pubblico che ha accompagnato i premiati ed è venuto a vedere la mostra.
Chiara Rossi (Vicesindaco del Comune di San Miniato), Manola Vincenti, la giuria (Simone Buono, Carlo Lucarelli, Eric Perrone, Fausto Pirito) e soprattutto un grazie  enomre al nostro sponsor ufficiale Il Fotomatore nella persona di Stefano Guidi.

A tutti l’invito ad andare a vedere la mostra che ricordiamo a tutti essere aperta dal 7 al 27 Novembre 2011 compresi presso l’Atrio del Comune di San Miniato (Pisa) e a continuare a partecipare numerosi come e p

Più di quest’anno.

GRAZIE!!!
Davide Mancini e Andrea Lupi