GRADA

“Gráda è per la musica irlandese quel che gli Arcade Fire sono per il rock indipendente – informali, prodigiosi e pieni di spirito.” (The Washington Post)

Gráda è una delle band irlandesi di maggior successo: sempre in tour, infilano più di 150 concerti all’anno in giro per il mondo, dai grandi festival a sale di prestigio quali la National Concert Hall di Dublino, National Geographic Headquarters di Washington, la Royal Concert Hall di Glasgow e l’Opera House di Sydney. Hanno suonato in ventisei differenti nazioni e in trenta degli Stati Uniti d’America. Il loro sound è profondamente radicato nella tradizione Irish, rinfrescato però da sfumature jazz e sostenuti intrecci ritmici, più un’ampia gamma di influenze varie che, nelle parole dell’Irish Times, “Sanno fondersi come fossero amiche da sempre.” Dopo l’acerbo e autoprodotto Off to Sardinia del 2001, i Gráda hanno pubblicato un poker di album che hanno ricevuto consensi entusiastici dalla critica. Il più recente, Natural Angle del 2010, è stato registrato a Nashville con la produzione dell’icona bluegrass, e pluripremiato in quel campo, Tim O’Brien. Ormai ben stabilizzati nei circuiti musicali irlandesi, i Gráda, col nuovo album Natural Angle, si lanciano a capofitto nell’incrocio di nuove sonorità acustiche, traghettando melodie e canzoni celtiche e degli Appalachi americani nel pop contemporaneo, con uno stile compositivo che guarda all’America. Prodotto da Tim O’Brien a Nashville, con ospiti come Odessa Jorgensen (Bearfoot) e Alison Brown, oltre allo stesso O’Brien, mostra una band che cattura magistralmente l’energia naturale che carica le loro esibizioni dal vivo, con una serie di pezzi probabilmente tra i migliori della loro decennale carriera. Il quintetto, sempre più presente nei grandi festival americani e mondiali, continua ad aumentare i propri fans in ogni continente. Sono stati spesso anche in Italia, guadagnandosi una schiera di aficionados grazie alla grande simpatia e disponibilità che hanno dimostrato in ogni occasione.

Line up:
Andy Laking: double bass, vocals, guitar sometimes
Stephen Doherty: Flutes, whistles, melodeon, bodhran, cajon
Nicola Joyce: vocals, bodhrán, guitar sometimes
Gerry Paul: Guitar, vocals
David Doocey: fiddle, concertina, whistle

www.gradamusic.com
www.myspace.com/gradamusic

Mangiare a Monteverdi Marittimo
Dormire a Monteverdi Marittimo