PIPPO E I SUOI PINGUINI POLARI

WORKSHOP di FOTOGRAFIA con ELIA FALASCHI E ALICE DURIGATTO

“…sospesi tra l’assurdo di Elio e le Storie Tese, il lucido candore di Samuele Bersani, la contagiosa patchanka di Roy Paci, i PPP cuciono insieme varie sfumature di sorriso..” La Repubblica, Firenze
Pippo e i suoi Pinguini Polari nasce dall’incontro di Alberto Billone, compositore con la passione per i Dream Theatre e De Andrè, con il cantante a cui piace fare il manager Riccardo Zammarchi. Di fatto è un quintetto prog-rock catapultato sul palco insieme ad una mini fanfara di bersaglieri: un po’ folk, un po’ pop, un pizzico balkan e ska quanto basta. Cantautorato infiocchettato da un’elegante, surreale e maldestra livrea, frac e converse gialle. Una musica per ballare, per ridere e da ascoltare: arrangiamenti da leccarsi i baffi e nei testi gli “assoluti” della tardo-adolescenza in bocca ad un gruppo di “tardo-ventenni” che non vuole crescere mai…
Il tutto condito da qualche cover alla maniera dei Pinguini: dai CSI ai Sex Pistols, dai System of a Down alla balcanica Mahalageasca fino a De Andrè, senza prendersi troppo sul serio ma mai senza un perchè.

LINE UP
Jonny: tromba – Gabri: basso – Stefanei: Flicorno baritono – Zumma: voce – Pandoro: piano, organi, synth – Ivan: tromba – Billo: chitarra e voce – Giulione: batteria

www.pinguinipolari.it


Visualizzazione ingrandita della mappa