La muta dei Reese…questo il nuovo singolo: Mirror of Weakness

reese_16_9

La muta dei Reese…questo il nuovo singolo: Mirror of Weakness

Cambio di rotta per i Reese, che dopo tre singoli pompati ed energici ci mostrano il loro lato più nascosto ed intimo…

Formatasi a Vicenza, ufficialmente nel 2010, la band veneta propone un melodico e moderno alternative rock; dopo l’uscita di due demo ed un EP, nel 2014 vincono alcuni contest locali ed iniziano a farsi conoscere, aprendo anche alcuni live ad artisti di fama internazionale.
Black Russian, il primo album, esce nel 2017 e viene promosso con diverse date live in Europa (Italia, Lettonia, Lituania, Repubblica Ceca e Germania). Le registrazioni del secondo LP, undici tracce, vengono interrotte dalla pandemia e l’uscita posticipata dal 2020 al 2021. Da qui sono estratti i singoli Apnea, Too Many Things, Dreaming Pieces e l’ultimo, appunto, Mirror of Weakness, che con i suoi cambiamenti di mood e dinamiche rappresenta uno degli aspetti fondamentali del nuovo disco.

Iscriviti alla newsletter di Musicastrada

Presente da pochi giorni sulle piattaforme online, il quarto estratto dall’album in prossima uscita della band veneta esprime il loro rock elettrico ma dimostra una cura maggiore alle melodie ed è decisamente più fluido all’ascolto rispetto a Black Russian. Un album composto da esperienze personali, sensazioni ed emozioni che toccano tutti e che rappresentano tematiche importanti della vita di tutti i giorni. Mirror of Weakness parla nello specifico del difficile rapporto che ognuno di noi ha davanti a chi, in un modo o nell’altro, ci restituisce l’immagine di ogni nostra debolezza; le stesse persone che disprezziamo perché ritenute troppo diverse da noi, o magari perché ai nostri occhi appaiono più oneste nei confronti degli altri e della vita stessa.
Un piacevole ascolto, Mirror of Weakness, che consiglio in attesa dell’ormai attesissimo nuovo album… buon ascolto.

https://www.facebook.com/reesetheband

leggi anche…

Gli Ultimi Articoli

un articolo a caso

TUTTE LE RUBRICHE

Iscriviti alla newsletter di Musicastrada

news musicastrada