Mattoni - OK, il pezzo è giusto!: "Breezeblocks" di Alt-J

Mattoni – OK, il pezzo è giusto!: “Breezeblocks” di Alt-J

A cura di Ivo Almiramaro

Se non avete una pietra potete usare un bel mattone, non solo in senso metaforico.

È quello che succede a John (lo chiameremo così per proteggere il suo vero nome), il protagonista del video di Breezeblocks. Contenuto in An Awesome Wave (2012) di ∆ (Alt-J, come i possessori della mela morsicata sapranno bene) il brano (se non lo conoscete rimediate subito!, ora!) vi conquista al primo assaggio, l’ho testato facendolo ascoltare ad amiche che non apprezzano il genere e anche loro si sono fatte coinvolgere dall’andamento del cantato di Joe Newman che sul finire diventa una preghiera pagana, un mantra dei sentimenti, una richiesta di ascolto, la dichiarazione della necessità della presenza del palese oggetto del desiderio.

Iscriviti alla newsletter di Musicastrada

Il video, girato da Ellis Bahl e vincitore nel 2012 del UK Music Video Award come “Best Alternative Video”, in senso lato rappresenta l’intento di capire, di risalire alle cause che portano una relazione a disgregarsi, a diventare quella nebbia compatta che ti fa avanzare senza riferimenti privandoti della possibilità di essere artefice del destino. 

 Alt-J – Breezeblocks

leggi anche…

Gli Ultimi Articoli

un articolo a caso

TUTTE LE RUBRICHE

Iscriviti alla newsletter di Musicastrada

news musicastrada